Ci eravamo lasciati con l’ultima hot news riguardante Oblivion 2.0… Da allora i nostri piani sono cambiati radicalmente, la pausa forzata dettata dal Covid-19 ci ha permesso di ampliare ulteriormente il progetto all’intera area nord di Gardaland andando ad inglobare Mammut e Flying Island al vecchio scenario di Oblivion.

L’obiettivo, pertanto, non è più ricreare le singole attrazioni ma l’interno Parco, andando a creare qualcosa che nessun altro (pazzo…) avesse mai realizzato… Un intero Parco reale trasformato in virtuale.

L’idea è molto ambiziosa, secondo alcuni punti di vista folle, ma le sfide ci piacciono, dovreste ormai conoscerci.

Il 22 maggio 2020 sarà la giornata del rilascio del primo step, contenente Oblivion (rifatto per l’80%) con tanto di training center funzionante, Space Vertigo, Flying Island (realizzata al 100% da noi), Mammut (rifatto per il 60%).

A questi si aggiungono Blue Tornado e Raptor, con il solo tracciato: entrambi saranno oggetto di lavori di tematizzazione per la seconda versione dello scenario.

Abbiamo già realizzato la pagina dedicata a Virtual Gardaland, con alcuni spoiler fotografici. Se volete l’effetto a sopresa non guardate la gallery!

Appuntamento fissato per il 22 maggio 2020!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento